(Obbligo) Messa a Terra Impianto Elettrico Condominiale

(Obbligo) Messa a Terra Impianto Elettrico Condominiale

Categorie: impianti elettrici
09/05/2018

Da quando è obbligatoria la messa a terra dell'impianto elettrico condominiale?

Un condomino pone una domanda del tutto lecita a cui dobbiamo dare una risposta immediata e molto importante sull'obbligo della messa a terra dell'impianto elettrico condominiale:

"Nel condominio nel quale abito, composto da 36 appartamenti, manca la messa a terra sia per gli appartamenti che per le parti elettriche comuni. E' stato proposto, in occasione di un'assemblea condominiale, dall'amministratore, l'adeguamento dell'impianto ma la decisione è stata, poi, rimandata. Desidererei sapere se, e in caso da quando, esiste un obbligo di legge riguardante l'adeguamento dell'impianto elettrico e le eventuali responsabilità legali del condominio nel caso di accidente."

L'immediata risposta è , esiste l'obbligo di messa a terra dell'impianto elettrico condominiale. L'obbligo di messa a terra degli impianti elettrici infatti viene regolato dalla legge n° 46 del 5 Marzo 1990 "Norme per la sicurezza degli impianti". Nell'eventualità, infatti, dovessero capitare incidenti di natura elettrica dovuti alla mancanza di messa a norma dell'impianto elettrico con regolare messa a terra, trattandosi di un obbligo di legge, ne dovranno rispondere sia l'amministratore che i condomini. Nel caso invece della mancata installazione del salvavita negli appartamenti, a rispondere dei danni sarà direttamente il proprietario.

Questi sono i 2 punti principali che riguardano l'installazione degli impianti elettrici riportati direttamente dalla norma in materia:

"1. Le imprese installatrici sono tenute ad eseguire gli impianti a regola d'arte utilizzando allo scopo materiali parimenti costruiti a regola d'arte. I materiali ed i componenti realizzati secondo le norme tecniche di sicurezza dell'Ente italiano di unificazione (UNI) e del Comitato elettrotecnico italiano (CEI), nonché nel rispetto di quanto prescritto dalla legislazione tecnica vigente in materia, si considerano costruiti a regola d'arte.

2. In particolare gli impianti elettrici devono essere dotati di impianti di messa a terra e di interruttori differenziali ad alta sensibilità o di altri sistemi di protezione equivalenti."

A questo punto il nostro consiglio è quello di affidarsi ad un professionista elettricista esperto che possa da subito risolvere tutti i problemi eventualmente presenti nell’impianto elettrico di casa o condominiale e che sappia accompagnarvi passo dopo passo nella messa a norma e soprattutto messa in sicurezza della vostra casa con le migliori soluzioni e tutti gli accorgimenti necessari.

Telefono 0721370803
Mail info@vimaximpianti.it

Richiedici un preventivo totalmente gratuito