risparmio bolletta luce

5 ottimi motivi per installare un impianto fotovoltaico

26/07/2017
Un impianto fotovoltaico produce energia elettrica attraverso la conversione diretta dei raggi solari. Una soluzione ecosostenibile per ridurre drasticamente il costo della bolletta della luce. L’impianto si compone di una serie di pannelli fotovoltaici, un gruppo di conversione detto "inverter", componenti per la protezione e l’isolamento del fotovoltaico e un contatore per misurare l’energia prodotta.
Ecco 5 ottimi motivi per installare un impianto fotovoltaico e iniziare a risparmiare. 

Stop alle onerose bollette della corrente elettrica. Grazie al procedimento di conversione, il sole consente di autoprodurre energia senza bisogno di chiedere la fornitura ai gestori della rete elettrica nazionale. L’investimento di un impianto fotovoltaico a uso domestico si ripaga da solo in 4 anni perché fa risparmiare dai 21 mila ai 32 mila €. Per aumentare il risparmio si possono aggiungere ottimizzatori che innalzano la resa dell’impianto del 20-25% oppure pompe di calore per produrre gratis acqua calda, riscaldamento e climatizzazione estiva. La nuova generazione di "inverter" consente di accumulare e conservare l’energia prodotta per utilizzarla quando serve, ad esempio di sera. 

2 L’acquisto, l’installazione o la riqualificazione di un impianto fotovoltaico gode di un forte incentivo fiscale, il cd. "ecobonus". Fino al 31 dicembre 2017 è possibile usufruire di una detrazione dalla dichiarazione dei redditi pari al 50% fino a un massimo di 96.000 euro di spesa. In questo modo l’investimento e il tempo di ammortamento della spesa iniziale sono dimezzati. Inoltre, oggi, un impianto costa l’80% in meno rispetto al 2005 e i pannelli solari di ultima generazione occupano meno spazio, ma hanno un’aspettativa di vita di almeno 35 anni.

3 Il fotovoltaico aumenta il valore dell’immobile. Il calcolo è semplice: si considera la potenza e la durata dell’impianto, l’energia solare prodotta e il costo dell’energia. Facciamo un esempio, se un impianto da 3 kw produce 73000 kWh in 25 anni significa che l’energia ha un costo medio di 0,15€/ kWh. Pertanto l’abitazione ha un valore di 10.000 € in più.

4 L’impianto fotovoltaico è ecologico. Il sole è una fonte inesauribile di energia che attraverso la conversione permette di produrre energia pulita. Le emissioni di CO2 sono ridotte di 1300 kg all’anno e non si producono tutti quei gas responsabili del surriscaldamento globale. Non esiste nemmeno il problema dello smaltimento dei pannelli perché i produttori hanno dato vita ad appositi consorzi che offrono lo smaltimento gratuito. 

Il fotovoltaico non solo è etico e rispettoso dell’ambiente, è anche un aiuto alla comunità. Grazie allo "scambio sul posto" non ci sono sprechi: si può rivendere l’energia rimasta inutilizzata alla rete nazionale e avere un margine di guadagno. Il conguaglio di quanto ceduto avviene tramite GSE.